Violenza, Carfagna: «Calano reati ma non quelli sulle donne, combatterli sia una priorità»

Venerdì 16 Agosto 2019

«Tutti i delitti calano tranne quelli contro le donne. È segno che la violenza maschile è un problema di sicurezza prioritario nel nostro Paese e come tale va affrontato. È indispensabile che le nostre buone leggi siano applicate con rigore e celerità». Mara Carfagna, vice presidente della Camera,  commenta i dati forniti dal vicepremier Salvini e rimette al centro dell'attenzione il tema dei femminicidi e della violenza contro le donne a pochi giorni dall'approvazione del Codice Rosso, la nuova legge che assicura più celerità nelle indagini su questi casi.
  «Se vogliamo salvare molte vite - continua - le denunce delle vittime vanno prese sul serio, le forze dell'ordine che fronteggiano questa tragedia devono essere formate, attrezzate, ben pagate, le misure cautelari devono essere applicate, i processi vanno resi rapidi e inesorabili».
«I Centri Antiviolenza e la rete di supporto sul territorio vanno finanziati in modo costante e trasparente. Chiunque governi, il tema della inviolabilità delle donne va messo in testa all'agenda nazionale con i fatti, non con le vuote parole di cordoglio», conclude Carfagna.

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA