Victoria's Secret scopre le curvy: per la prima volta una modella taglia 44

Martedì 8 Ottobre 2019

Gli Angeli di Victoria’s Secret cambiano taglia e scoprono le curve. Non più filiformi e sottili ma più tonde.  Il marchio di lingerie del gruppo L Brands ha scelto per la prima volta una modella plus size, Ali Tate Cutler, una delle protagoniste della campagna per la collezione Bluebella for Victoria’s Secret.
Una svolta per Victoria’s Secret, basta pensare che solo un anno fa l’ex chief marketing officer di L Brand Ed Razek aveva dichiarato disinteresse per indossatrici curvy o transgender. Invece, già quest'estate Victoria’s Secret ha scelto la sua prima modella transgender Valentina Sampaio e ora debutta con le modelle curvy. «Credo di essere la prima taglia 44 a lavorare con Victoria’s Secret», ha scritto Ali su Instagram. Tanti messaggi di incoraggiamento sotto la sua foto.

Sempre più marchi puntano all'inclusività e scoprono le curvy, da Diane von Furstenberg a Marc Jacobs. Vale per le donne, come per gli uomini. E Victoria’s Secret, anche se in ritardo, punta sulle forme rotonde per recuperare terreno. Tanto più che gli affari non vanno bene.  A inizio 2019 il player della lingerie ha annunciato la chiusura di 53 store.  Ad abbandonare Victoria's Secret sono state soprattutto le millennials, ovvero un terzo delle donne che guardano al mercato dell'abbigliamento intimo: sono loro che nel 2018 hanno speso di più nei reggiseni sportivi che in quelli pizzi e merletti, più costosi e meno comodi. 

Ultimo aggiornamento: 22:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA