Diede fuoco alla ex, guardia giurata condannata a 2 anni. Simona si commuove in aula

Lunedì 7 Ottobre 2019

È stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione Mario D'Uonno, l'ex guardia giurata di 50 anni che il 4 febbraio scorso ha dato fuoco a Simona Rocca, 41enne con cui aveva avuto una breve relazione. Oggi in tribunale a Vercelli è stata letta la sentenza del processo per stalking che riguarda episodi dall'ottobre 2017 al marzo 2018, precedenti all'aggressione con la benzina. La condanna è superiore alla richiesta avanzata dal pubblico ministero Franca Antenucci al temine della requisitoria, 2 anni e 6 mesi.

Rocca, difesa dagli avvocati Fabio Merlo e Andrea Fontana, è scoppiata in lacrime tra le sue amiche appena dopo la lettura della sentenza. Per l'episodio del 4 febbraio, D'Uonno dovrà rispondere dell'accusa di tentato omicidio aggravato in un nuovo processo che prenderà il via a novembre. «Per noi è una grande soddisfazione: è stata data giustizia a tutto ciò che Simona ha dovuto subire», commentano i legali della donna.

Brucia la ex a Vercelli, l'uomo confessa: «Ho agito in preda a un raptus». Lei è gravissima
 

 

Ultimo aggiornamento: 22:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA