L'Aeronautica Usa abbassa l'altezza minima per i piloti per favorire l'ingresso di più donne

Tuesday 26 May 2020

Un gradino in meno. L'Aeronautica Militare americana ha eliminato il requisito di altezza minima per i futuri piloti. Un passaggio maturato proprio per favorire un maggiore ingresso di donne. In precedenza venivano richieste ai candidati caratteristiche precise, sulla altezza per esempio dovevano avere una altezza seduta compresa tra i 34 e i 40 pollici, all'incirca più di 80 centimetri.

Il 13 maggio è stato introdotto il cambiamento e ora i candidati che vogliono diventare piloti non devono più presentare la richiesta di una deroga. Nonostante che in questi anni siano state autorizzate deroghe dai vertici per l'ingresso di donne prive di alcuni dei requisiti, i parametri sulla altezza di fatto hanno eliminato almeno il 40 per cento delle candidate di età compresa tra i 20 e i 29 anni. A parlare con grande soddisfazione di questo passaggio è stata l'Aeronautica Militare. 

«Puntiamo alla eliminazione delle barriere» ha detto Gwendolyn DeFilippi, responsabile del personale . «Si tratta di una grande vittoria, soprattutto per le donne e le minoranze di minore statura che in precedenza avevano dato per scontato di non essere qualificate per entrare nel nostro team».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA