Ue, una donna su 3 vittima di violenza. Guadagni inferiori del 16% rispetto agli uomini

Giovedì 5 Marzo 2020
Ue, una donna su 3 vittima di violenza. Guadagni inferiori del 16% rispetto agli uomini
Una donna su tre nell'Unione Europea è stata vittima di violenza fisica e/o sessuale. È quanto si legge nel rapporto della Commissione europea che oggi ha presentato la sua strategia per la parità tra donne e uomini in Europa. Mentre l'Ue è leader globale nell'uguaglianza di genere e ha compiuto progressi significativi negli ultimi decenni - si legge nel rapporto -, la violenza di genere e gli stereotipi continuano a persistere.

Anche se un numero maggiore di donne si diploma alle università, guadagnano in media il 16% in meno rispetto agli uomini e solo l'8% delle posizioni al top delle più grandi aziende dell'Ue sono donne. A tal fine, la strategia per la parità di genere 2020-2025 stabilisce azioni chiave per i prossimi 5 anni e si impegna a garantire che la Commissione includa una prospettiva di parità in tutti i settori politici dell'Ue. Con la strategia la Commissione mantiene la promessa fatta dalla presidente Ursula von der Leyen affinché l'Europa offra le stesse opportunità a tutti coloro che condividono le stesse aspirazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA