CORONAVIRUS

Ha il negozio chiuso ma non si arrende e realizza il trikini, bikini con la mascherina ed è un successo

Sabato 25 Aprile 2020

In spiaggia con la mascherina coordinata al due pezzi. La fantasia si è messa in moto e anche lo spirito di iniziativa. I primi due modelli li ha fatti per gioco, in casa, scherzando con le due figlie ma appena la foto è stata messa sui social ha iniziato ad essere virale.

Tiziana Scaramuzzo, romana di nascita, ma da 45 anni residente a Falconara Marittima, ha avuto l'idea del trikini da spiaggia all'epoca della mascherina obbligatoria e del distanziamento sociale:ai classici due pezzi del costume è abbinata la mascherina della stessa fantasia del bikini. «Non pensavo potesse avere tutta questa risonanza e invece ha colpito. L'idea è venuta davvero per gioco.Ho un negozio artigianale, Elexia Beachwear, i costumi li faccio io e vendo soprattutto in questo periodo: Ma con l'attività chiusa, parlando con le mie figlie ho detto che se proprio dovevamo convivere con le mascherine, che mascherine siano, anche al mare».

Ha fatto due prototipi abbinando ai costumi la loro mascherina dello stesso colore e della stessa stampa. Poi ha pubblicato le foto sulla pagina Facebook e su quella Instagram. Da lì le foto hanno cominciato a fare il giro dei social e sono arrivate le prime richieste.

«Se mi copiano l'idea? Pazienza, io non vedo l'ora solo di riaprire il negozio, poi potrò fare il trikini a tutte» dice Scaramuzzo. Nel frattempo ha riconvertito la produzione e ha cominciato a realizzare mascherine munite di tasca. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA