Il sorriso è una medicina: fa bene al cuore e ai polmoni

Giovedì 9 Maggio 2019
Tutti i benefici del sorriso sulla salute
La terapia del sorriso. Fa bene all'umore, e questo si sapeva, ma adesso è dimostrato anche alla salute. Non basta un «cheese» da foto per sentirsi meglio, bisogna sorridere con i muscoli del viso e anche con il cuore. Lo diceva anche Madre Teresa di Calcutta «non sapremo mai quanto bene può fare un semplice sorriso». Di certo lei non era a conoscenza degli ultimi studi di psicologia e medicina sul potere di una bel sorriso.
IL RAFFREDDORE
Si è visto che il sorriso agisce anche sul sistema immunitario. Le persone sorridenti hanno maggiori capacità di combattere i malanni di stagione, evitare i raffreddori e in generale sconfiggere le malattie infettive.
POLMONI E CUORE
Benefici anche sull'apparato respiratorio. Le ragioni di questo effetto non sono legate alla predisposizione mentale e a fattori psicologici, ma a un semplice meccanismo respiratorio: quando una persona sorride fa sì che le cavità nasali si dilatino di più rispetto a un'espressione facciale "neutra", così entra più aria nei polmoni.Proprio grazie a questo meccanismo, un minuto di sorriso può aiutare a controllare il battito cardiaco e abbassare lievemente la pressione sanguigna: basta provare per sperimentare questi effetti sulla propria pelle.
LO STRESS
Sorridere aiuta l'organismo a gestire più efficacemente le situazioni stressanti. Quando sorridiamo, infatti, il nostro corpo rilascia delle sostanze che favoriscono il rilassamento e agiscono addirittura come antidolorifico naturale, cioè le endorfine, la dopamina e la serotonina (i neurotrasmettitori del benessere). In questo modo diminuiscono i livelli di cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress.
LA MEMORIA
Secondo uno studio condotto dalla Loma Linda University della California del Sud, chi ride ha una migliore capacità di memoria.
L'INSONNIA
Combatte l'insonnia.  Ridere riduce le tensioni nervose e quindi favorisce il rilassamento di corpo e mente. In questo modo si riposa con meno difficoltà.

L'aveva capito anche il dottor Madan Kataria quanto potesse far bene alla salute sorridere: nel 1995 organizzò i primi incontri all'interno di un vero e proprio club della risata, sulla base dei quali fu sviluppata una nuova disciplina, lo Yoga del sorriso e della risata. Ma già negli anni '70 negli Usa si era diffusa la terapia del sorriso, o meglio la
clown terapia”, una tecnica di sostegno praticata in ospedali, case di riposo, orfanatrofi, case famiglia, centri diurni, per alleviare sofferenza, stati d’ansia e di depressione. Il sorriso insomma è una medicina. © RIPRODUZIONE RISERVATA