DONNE

Le ragazze di un liceo campano premiate in Senato per avere lottato contro la violenza di genere

Giovedì 26 Settembre 2019 di Annamaria Barbato Ricci
Foto di gruppo del Premio Nostalgia di Futuro: quest'anno la maggioranza è donna!

Le studentesse di un liceo della Campania sono state premiate per avere svolto azioni di sensibilizzazione contro la violenza di genere in una cittadina difficile come quella di Torre Annunziata, terra di sanguinose lotte di camorra. Le ragazze del Liceo Statale Pitagora Benedetto Croce si sono meritate la targa dell'XI Premio Nostalgia di Futuro per la loro voglia di riscatto e per essere state capaci di concepire un’iniziativa ‘forte’ contro la violenza alle donne.

Femminicidi, 39 casi nei primi sei mesi dell'anno: aumenta l'età delle vittime

Il premio organizzato da Osservatorio TuttiMedia, presieduto da Franco Siddi e dalla rivista Media Duemila, diretta da Maria Pia Rossignaud, ha consegnato ieri gli attestati, in Senato, nell’ambito del convegno: “Gemello Digitale, l’altro me”, a cui ha partecipato, il Presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Femminicidi, la Spoon River delle donne: una vittima ogni 60 ore

Per la sezione “Innovazione è donna” ha ricevuto il premio anche Lella Golfo, Presidente della Fondazione Marisa Bellisario, promotrice e firmataria della legge sulle quote di genere (legge 120/2011, Golfo-Mosca dal nome delle due firmatarie, oggi prorogata fino al 2022).

Stalking, nuovi braccialetti per “tracciare” i violenti

Altre targhe sono andate a Patrizia Rutigliano (Vicepresidente esecutivo per gli affari governativi, la responsabilità sociale delle imprese e la comunicazione SNAM); a Cecilia Coppola (Presidente Associazione Culturale CYPRAEA) precorritrice delle lotte ambientaliste; la scrittrice e comunicatrice Milly Tucci, fondatrice della startup ambientale Ingreen in Calabria; Flavia Maresca e Ludovica Niespolo, ideatrici del progetto “Trasformazione digitale del car sharing”, project Work in Deloitte Digital.

Nella categoria Innovazione e Comunicazione, design per l’Informazione giornalistica, sono stati premiati i progetti di tre gruppi di allievi del Politecnico di Milano per il loro lavoro di analisi  sul “Caso Diciotti”, sul tema “Brexit" e sul movimento #Metoo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA