Giada la supermamma: partorisce il giorno prima dello scritto e si diploma

Martedì 9 Luglio 2019 di Alberto Favilla
Giada Cristofanelli
Diplomata e mamma. Obiettivo raggiunto. Giada Angelica Cristofanelli, 19 anni, studentessa dei Licei Angeloni di Terni, indirizzo Scienze Umane (opzione economico sociale) ieri mattina ha svolto brillantemente il colloquio di esame di Stato mentre qualche giorno fa, addirittura il giorno prima della prima prova scritta d'Italiano, ha dato alla luce un maschietto di nome Ethan di quattro chili e mezzo per 51 cm di altezza. Insomma, nel giro di pochi giorni Giada è diventata prima mamma e poi diplomata. «Il giorno prima della prova d'Italiano ho avvertito i sintomi del mio travaglio e di corsa sono dovuta recarmi in ospedale dove nel giro di poche ore è nato Ethan racconta Giada all'uscita da scuola, appena aver sostenuto il colloquio a quel punto la commissione mi ha dovuto posticipare l'esame. In verità a tre giorni dal parto sono riuscita recarmi a scuola e svolgere la seconda prova di Scienze umane e Diritto». Giada è una ragazza riservata, timida che malgrado la gravidanza è riuscita a frequentare la scuola con totale continuità. «Devo dire che i miei insegnanti sono stati straordinari così come Steve, il mio compagno, che mi ha sempre sostenuta. A giochi fatti debbo dire che l'esame di maturità è impegnativo ma nulla a che vedere con il parto aggiunge sorridendo la giovane mamma Qualche problema l'ho incontrato ieri mattina al colloquio anche perché la notte il mio bambino non mi ha mai fatto dormire. Di certo sentiva la mia ansia, la mia preoccupazione per l'esame che dovevo affrontare».

Fuori dalla scuola ad attenderla il papà Fabio. «Lui mi è sempre stato vicino così come la sua compagna Noemi. Ad onor del vero mi è stata accanto anche la mia famiglia materna anche se l'emozione più grande me l'ha data mia sorella Eleonora di quattro anni che appena ha visto mio figlio dall'emozione è scoppiata a piangere». Soddisfatti, quasi euforici i suoi professori. «Siamo tutti suoi padrini e madrine dice Mara Florian, l'insegnante di francese Giada è stata davvero brava». Sulla stessa lunghezza d'onda Cristina Grifoni, la prof di Scienze umane. «E' stata con me dal primo anno. E' cresciuta e sarà una brava mamma» e poi il professore di Diritto, l'avvocato Maurizio Quadrini. «Sono convinto anch'io che Giada sarà una brava mamma. Lei è una ragazzo d'altri tempi». Infine la professoressa e di Lettere e lingua Caterina De Grazia. «La sua è una Maturità ad alto spettro. Giovane mamma si, ma matura per la vita».
  © RIPRODUZIONE RISERVATA