Parto naturale e allattamento al seno riducono rischio allergie dei bambini

Venerdì 8 Novembre 2019
Parto naturale e allattamento al seno riducono rischio allergie dei bambini

Parto naturale, allattamento al seno e dieta varia in gravidanza: queste tre condizioni potrebbero abbassare il rischio del bambino di sviluppare allergie alimentari, rinite allergica, eczema e altre allergie. Lo rivelano due studi presentati al Meeting Scientifico della American College of Allergy, Asthma and Immunology (ACAAI) in corso a Houston. Il primo studio, di David Hill, dell'Ospedale Pediatrico di Philadelphia, si è basato sull'analisi delle cartelle cliniche di 158.422 bambini. É emerso che i bambini nati con parto naturale e allattati al seno (anche in modo non esclusivo) erano meno a rischio di sviluppare allergie negli anni. Il secondo studio, condotto da David Fleischer dell'Ospedale Pediatrico di Philadelphia, ha coinvolto 1315 gestanti la cui dieta è stata seguita durante tutta la gravidanza: è emerso che i bimbi nati da donne che avevano adottato una dieta varia in gravidanza erano a minore rischio di allergie alimentari ed eczema (il 21% dei bimbi nati da queste mamme contro il 32% dei nati da mamme con diete poco varie hanno sviluppato almeno una allergia a due anni). Insomma, almeno in parte ci sono delle 'armì preventive che la mamma può adottare sin dalla gravidanza per ridurre il rischio futuro di allergie nei nascituri.

Parti cesarei in calo, ma al sud ancora troppi

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA