Parità di genere, la campagna dell'ambasciatrice britannica con la ministra Bonetti

Martedì 30 Giugno 2020
L'ambasciatore britannico in Italia, Jill Morris, ha promosso una campagna per la parità di genere, Women in...leading the future and change. Organizzato in collaborazione con la task-force «Donne per un Nuovo Rinascimento» - guidato dalla ministra della Famiglia e delle Pari Opportunità, Elena Bonetti - l'evento si pone l'obiettivo di promuovere l'inclusione mostrando come le donne abbiano assunto un ruolo di leadership nel rispondere all'emergenza sanitaria del Coronavirus. E vuole evidenziare come le donne abbiano guidato il cambiamento non solo nella sfera privata e degli affetti, ma anche sul posto di lavoro.

L'Ambasciata britannica vuole esplorare modelli e fattori che possano essere di insegnamento per promuovere la parità di genere a tutti i livelli, in particolare nelle posizioni di leadership. «Sin dall'inizio della campagna Women in... ho conosciuto e apprezzato modelli di leadership al femminile in tutti i settori - ha detto Jill Morris - Spero che questa iniziativa sia utile a rendere ancor più evidente l'urgenza e la necessità di lavorare sul divario di genere dando una svolta sia in termini di politiche concrete a sostegno delle donne, ma soprattutto in termini culturali. Il divario di genere è un problema globale e non solo dell'Italia e del Regno Unito. Da parte mia, è un vero piacere e un onore poter affermare che la collaborazione tra Italia e Regno Unito anche su questo fronte è eccellente
».

«In queste settimane - spiega la ministra Elena Bonetti - abbiamo voluto far partire un confronto con tutte le realtà che si occupano di parità di genere. La collaborazione tra Istituzioni è cruciale su questa strada, per imprimere al nostro vivere comune quella svolta di cui abbiamo urgente bisogno». © RIPRODUZIONE RISERVATA