Omicidi in calo, ma due vittime su tre sono donne. Meno denunce per stalking ma più allontanamenti

Domenica 16 Agosto 2020
Omicidi in calo, ma due vittime su tre sono donne. Meno denunce per stalking ma più allontanamenti

Gli omicidi in calo, nell'ultimo anno, ma non i femminicidi: due vittime su tre sono donne. Su 278 omicidi, il 70 per cento sono femminicidi. Il dato è contenuto nel dossier diffuso ieri dal Viminale, riferito all’ultimo anno di attività del ministero dell’Interno. Il numero degli omicidi è calato rispetto al 2019 (erano 334 ma resta alto il numero delle donne uccise. 

Turchia sotto choc, una studentessa universitaria strangolata e abbandonata nel bosco: fermato l'ex fidanzato

La Corte di giustizia europea boccia l'Italia: alle vittime di violenza va garantito un «risarcimento adeguato»

Due donne uccise in un giorno, Telefono Rosa chiede aiuto a Conte: «Bisogna fermare la violenza»

Il Viminale evidenzia anche che il 70% dei 149 omicidi commessi in ambito familiare ha avuto donne come vittime; una quota salita al 75,9% durante il lockdown. Calate dell'11,7% le denunce per stalking (13.579). Donne vittime nel 75% dei casi. Diminuiti anche gli ammonimenti del questore (1.198, -6%), mentre si è registrato un forte aumento degli allontanamenti (398, +33,6%).

 Secondo il ministero dell’Interno, sono 106 gli omicidi commessi nelle settimane del lockdown. Il 76 per cento delle vittime erano donne. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche