DONNE

Nonna Luisa il simbolo nazionale del voto alle donne ha compiuto 108 anni, in regalo il Tricolore

Venerdì 8 Novembre 2019

Auguri Nonna Luisa. La signora ormai diventata una istituzione nazionale è diventata famosa perchè è l'unica lady, all'alto dei suoi 108 anni, ad ad aver partecipato ininterrottamente a tutte le consultazioni elettorali (l'ultima volta che lo ha fatto è stata la settimana scorsa per votare alle regionali) dal plebiscito del 1946 fino ad oggi, per 73 anni di fila.

Umbria, Salvini il più votato dalle donne.Guadagna consensi femminili anche la Meloni

Luisa che è nata l'8 novembre 1911 è stata festeggiata dalla comunità e il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta gli ha consegnato come dono e segno di riconoscenza, per quello che fa e rappresenta, due simboli dell'unità nazionale, una copia della Costituzione e una bandiera tricolore.  

Anche lo scosrso 27 Ottobre Nonna Luisa è tornata ancora una volta nella cabina presentandosi come sempre con la tessera elettorale e un documento al seggio numero 10 di San Pio, il quartiere dove abita, accompagnata dai figli Anna e Dario e da due agenti della Polizia di Stato. Ancora si ricorda di quel lontano 2 giugno 1946 quando fu introdotto il suffragio universale che consentì alle donne di essere pienamente cittadine.

 Il suo racconto del primo voto ha fatto il giro del web con migliaia di visualizzazioni, ed è diventato virale oggi che l'astensione cresce pericolosamente ad ogni appuntamento elettorale.

Un esempio civico da ''guinness dei primati'' che non è passato inosservato nemmeno al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che l'8 marzo 2018 in occasione della giornata internazionale della donna, durante la cerimonia al Quirinale rivolse 'un saluto affettuoso alla signora Luisa Zappitelli.

Ultimo aggiornamento: 11 Novembre, 20:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA