Insulti sessisti sui social alla ministra Terranova in tour con la candidata Sbrollini

Mercoledì 16 Settembre 2020

«Datti fuoco», «accoppati»,  «Vai a lavorare tricheco». Insulti alla ministra alle politiche agricole Teresa Bellanova arrivata in Veneto a sostegno della candidata alla presidenza Daniela Sbrollini che corre per Italia viva, Pri e Civica per il Veneto. La candidata  denuncia di essere stata bersaglio su Fb assieme al ministro dell'Agricoltura, di «insulti alla persona, alla donna e alla politica espliciti e razzisti, che lasciano senza parole».

Sbrollini sottolinea che, appena postato il video del tour elettorale, sono comparse «da subito parole sessiste e con inviti alla morte, con epiteti espliciti che non lasciano spazio alle interpretazioni e che dobbiamo denunciare e portare all'attenzione perché chiunque sia il bersaglio, ancor più una donna, è aberrante e al limite della civiltà». «L'orrore che scrivono sulla mia pagina Facebook oggi nei miei confronti e verso Teresa Bellanova - osserva Sbrollini è «conseguenza di un clima di odio che qualcuno ha alimentato e che prende di mira soprattutto le donne coraggiose e autonome come la sottoscritta e come la Bellanova. Dico con gentilezza ai signori e alle signore che si firmano o che si nascondono dietro i profili fake - precisa -. Io, Teresa Bellanova e tutta la nostra squadra non abbiamo paura di voi. Noi andiamo avanti per aiutare il Veneto. E più ci insultate e minacciate e invitate a morire, come fate oggi sui social, più ci date forza»


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA