La principessa Salma bin Abdullah è la prima donna pilota in Giordania

Giovedì 9 Gennaio 2020
La principessa Salma bint Abdullah è la prima donna pilota in Giordania

Come ogni mamma anche lei non ha resistito a postare su instagram e su twitter le immagini della cerimonia per l'investitura a pilota della propria figlia. E non importa davvero se la mamma è la regina Rania di Giordania e la figlia, avuta dal re Abdullah,  Salma bint Abdullah, che è diventata  la prima donna della storia della Giordania pilota delle Forze Armate.

Giulia Grigoletti, pilota Canadair: «Spengo incendi come un uomo»

Lo ha reso noto, anche, un comunicato della Casa reale di Amman, con il quale si è spiegato che la principessa, nata nel 2000, ha completato il corso teorico e pratico, oltre che l'addestramento preliminare dopo la  laurea alla prestigiosa Royal Military Academy britannica nel novembre del 2018,  diventando pilota dell'aeronautica militare giordana. La cerimonia nella quale la principessa Salma, 19 anni, è stata insignita del ruolo, si è svolta al palazzo al Husseiniya di Amman alla presenza del padre, che è anche comandante delle Forze armate giordane e che le ha appuntato sul petto due importanti ali, simbolo dell'aviazione. Ovviamente c'erano anche la madre e del fratello, l'erede al trono Hussein bin Abdullah. «Geniale e laboriosa come sempre!» ha scritto il principe ereditario Hussein bin Abdullah su Instagram. «Complimenti per essere diventata pilota, ecco altri successi e risultati», ha aggiunto.
 

Ultimo aggiornamento: 20:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA