Femminicidi, presidente commissione parlamentare: «Sbloccare al più presto i fondi per gli orfani»

Martedì 22 Ottobre 2019
Sbloccare al più presto i soldi destinati agli orfani di femminicidi. Lo chiede la presidente della commissione parlamentare d'inchiesta sul femminicidio, la senatrice pd Valeria Valente. «Faccio appello alla sensibilità del ministro Gualtieri sui temi legati ai diritti e alle tutele delle donne e dei minori affinché sblocchi il prima possibile il fondo da 16 milioni istituito dalla legge sugli orfani dei femminicidi. Non esiste che una norma approvata nel 2018 sia ancora ferma: da giugno è pronta al Mef una bozza del decreto attuativo. Si è già perso un anno e mezzo con il passato governo, adesso si cambi registro: gli orfani dei femminicidi hanno aspettato anche troppo».
La senatrice domani riceverà alcune associazioni degli orfani di crimini in famiglia. «La legge prevede l'erogazione di misure di sostegno a favore degli orfani dei reati di genere e di crimini domestici e alle famiglie affidatarie. Si tratta di una norma di grande civiltà - spiega - in grado di dare sostegno e risposte ai figli rimasti soli perché rafforza le loro tutele processuali ed economiche, puntando sopratutto ad affiancare in maniera concreta ed effettiva i loro percorsi di autonomia. È una legge che abbiamo voluto fortemente perché lo Stato ha il dovere di farsi carico di questi orfani, le vittime più fragili dei Femminicidi», conclude Valente.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA