Il 31 maggio protesta a Montecitorio contro l'Iva sugli assorbenti, come beni di lusso

Mercoledì 29 Maggio 2019
Venerdì 31 maggio davanti a Montecitorio ci sarà una manifestazione contro la Tampon Tax. Il futuro non è un lusso. L’iniziativa di protesta trasversale è nata per fare emergere l’assurdità di tassare al 22 % gli assorbenti igienici – con una aliquota parificata a quella dei beni di lusso – quando si tratta di oggetti sanitari di uso comune e necessari per ogni donna in età fertile. Il governo si oppone ad abbassare questa aliquota perché verrebbero meno 300 milioni di euro di gettito fiscale. I vertici dei Cinque Stelle hanno spiegato che le donne possono ricorrere alle pezzuole di lino che usavano le nostre nonne, molto meno inquinanti e soprattutto gratis. Una presa in giro che ha provocato le proteste di decine e decine di associazioni femminili.

In molti paesi del mondo analoghe proteste si sono fatte sentire proprio per chiedere prezzi più accessibili. Per tante donne il costo degli assorbenti pesa nell’econmoia domestica. Nel frattempo in occasione della giornata mondiale dell’igiene mestruale – ceh si è celebrata il 28 maggio - la Croce Rossa, in Asia, ha distribuito centinaia di pacchi con assorbenti a donne e ragazze di Mumbay. Una distribuzione che si è resa necessaria nelle zone più povere della metropoli © RIPRODUZIONE RISERVATA