CORONAVIRUS

«Distanti ma unite», il blog delle donne per esorcizzare il Coronavirus

Giovedì 2 Aprile 2020 di andrea nebuloso

Sono quindici donne. Mamme, mogli, fidanzate, single. Ma soprattutto professioniste. Per lo più giornaliste, ma non solo. Lavorano nel mondo della comunicazione, dell’informatica, del sociale, della farmacia e della gestione del personale. Vivono in diverse città d'Italia e d’Europa (Zurigo, Barcellona e Lussemburgo) e hanno deciso di unire le loro forze creative per condividere le loro idee in un momento storico così difficile, a causa dell'emergenza coronavirus. Sono le protagoniste del progetto distantimaunite.

Un blog tutto al femminile che a breve diventerà un sito, pensato e ideato dall’attuale vicedirettore di Retesole Elisabetta Mazzeo. La giornalista, conosciuta al grande pubblico per avere collaborato come inviata romana per la redazione di Sport Mediaset, si trova ora in Svizzera dove vive con il marito e la figlia di due anni.

Coronavirus in Malesia, il governo alle donne: «Truccatevi e non infastidite i vostri mariti». Bufera sulla campagna sessista

Abiti da sposa, stampa 3D e un'app per l'assistenza a casa: la lotta al coronavirus a colpi di cuore e creatività

«La quarantena – racconta Elisabetta -  mi ha costretta a interrompere i miei frequenti viaggi in Italia, legati all’attività lavorativa e agli affetti familiari. E così per sentirmi più vicina al mio Paese, alle mie amiche di sempre, alle mie colleghe e ai miei parenti, ho deciso di aprire un blog per tenere compagnia e regalare un sorriso a chi è a casa in questi giorni, ma anche come orizzonte di ripartenza dopo questa triste storia planetaria».

Al suo fianco, tra le altre, volti noti come per esempio la giornalista Mediaset Natasha Farinelli, le ex Premium Sport Eleonora Marini e Valentina Clemente, l’icona storica di Super 3 Paola Proietti. Tutte insieme si sono messe all'opera per raccontare e raccontarsi. Ognuna cura una sua rubrica. «Gli argomenti - ci spiega Mazzeo - sono vari. Storie di solidarietà, di sport, ricette culinarie, consigli per il fitness, il benessere e il tempo libero, riflessioni sparse, reportage, interviste e video testimonianze dei tempi che stiamo vivendo».

Il welfare al femminile. Da sempre, secondo Nuna Lie

«È un modo - conclude -  per trascorrere le giornate con positività, senza aspettare con angoscia il bollettino della Protezione civile delle 18. E soprattutto è un progetto di cui parlerò domani a mia figlia per insegnarle che anche nei momenti più bui non bisogna mai mollare. Ma reinventarsi, creare, senza darsi mai per vinte. E avere il coraggio di proporre e condividere le proprie idee». Il potere della condivisione (come recita il sottotitolo del sito presto on line). Per seguirle c’è solo l’imbarazzo della scelta: dal sito web distantimaunite.com, al blog distantimaunite.blogspot.com, e poi ancora Instagram e Facebook alla pagina @distantimaunite.

Ultimo aggiornamento: 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA