DONNE

Una donna dietro le politiche della finanza ad impatto sociale, ieri vertice tra Conte e sir Cohen

Mercoledì 23 Ottobre 2019
giovanna melandri e sir cohen

In Italia c'è una donna dietro la finanza sociale ad impatto. Nella prossima legge di stabilità troveranno finalmente spazio uno o due fondi nazionali che serviranno a realizzare alcuni progetti pilota in grado di sperimentare (anche in Italia) modelli di finanza ad impatto ambientale. A realizzarle saranno quelle imprese sociali che già operano sul territorio e hanno maturato esperienza nella lotta contro l'abbandono scolastico, la disabilità, i senza fissa dimora.

Si tratta di un progetto innovativo ma praticato con successo all'estero, soprattutto nel mondo anglosassone, dove si sperimenta la bontà della connessione tra capitali privati e obiettivi legati alla sostenibilità sociale, rafforzando forme di partenariato tra pubblico e privato.

Giovanni Melandri che da anni lavora sulla finanza ad impatto sociale ieri ha organizzato un incontro a Palazzo Chigi, tra il premier Giuseppe Conte e il leader del Movimento impact, sir Ronald Cohen, il finanziere londinese promotore di Big Society Capital e presidente del GSG,  Global Steering Group for Impact Investment, una rete internazionale che tiene insieme tutti i protagonisti del mondo della finanza a impatto sociale.

La Melandri è membro del Board of Trustees del GSG, di cui fanno parte tutte le realtà nazionali (banche e fondazioni, associazioni e realtà del mondo cooperativo).

Durante l'incontro a Palazzo Chigi sir Coehn ha illustrato al premier Conte in cosa consiste la finanza a impatto sociale e dove al momento viene applicata con successo, in tutto 23 paesi nel mondo. IN pratica vengono emessi fondi che prevedono il coinvolgimento di investitori privati disponibili a mobilitare risorse a favore di politiche stabilite di concerto col Governo, nel settore delle politiche sociali.

Gli investitori anticipano le risorse al posto dello Stato su progetti-pilota e ricevono indietro i capitali e il rendimento legato all’investimento solo in caso di successo delle politiche e quindi del raggiungimento dell’obiettivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA