Minacciate con acido due consigliere comunali: «Dimettetevi»

Mercoledì 10 Luglio 2019
Il municipio di San Vito Romano
Due consigliere di minoranza del comune di San Vito Romano, Bruna Colaneri ed Elena De Paolis, sono state minacciate con delle bottiglie di acido trovate vicino alle loro automobili, accompagnate da lettere minatorie anonime e richieste di dimissioni. É accaduto ieri nel piccolo Comune in provincia di Roma. «Dopo il gravissimo atto di intimidazione personale, ho chiamato al telefono le consigliere - afferma il segretario provinciale del pd Rocco Maugliani - Non è purtroppo la prima minaccia che subiscono, ma è certamente la più grave. A Bruna ed Elena - aggiunge - vanno il nostro appoggio e la nostra solidarietà. Auspichiamo che gli inquirenti facciano piena luce sulla vicenda e che assicurino alla giustizia i responsabili di questo vile atto di delinquenza. Noi terremo la soglia dell'attenzione alta perché è evidente che il clima che si respira in una piccola comunità come quella di San Vito è maleodorante e desta non poche preoccupazioni».
«A Bruna Colaneri ed Elena De Paolis - aggiunge il segretario regionale del Lazio Bruno Astorre - le consigliere comunali di San Vito Romano minacciate con due bottiglie di acido va tutta la vicinanza mia e del Pd del Lazio. Un gesto vile, accompagnato dalla richiesta anonima di dimissioni, un atto intimidatorio serio su cui ci auguriamo sia fatta al più presto piena luce. Ma Bruna ed Elena, ne siamo certi, non indietreggeranno di un passo. Continueranno - conclude Astorre - a fare politica, con coraggio e a testa alta, al servizio della comunità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA