Bottas: «Le donne nel ciclismo pagate quasi un decimo degli uomini. Non riesco a capirlo»

Lunedì 19 Ottobre 2020

Valtteri Bottas si scaglia contro le discriminazioni di genere nel ciclismo, e in generale ovunque ci siano disparità di trattamento economico tra uomini e donne nello sport. In un tweet il pilota della Mercedes di F1, che è fidanzato con la ciclista australiana Tiffany Cromwell (team Canyon-Sram) se la prende con il Giro delle Fiandre, pubblicando in due foto il raffronto dei premi destinati a ciclisti e cicliste, definiti dall'Uci: «Non riesco a capirlo - scrive -: al vincitore maschile vanno 20.000 euro, alla vincitrice 1.395. Uomo: 82 euro al chilometro. Donna: 10 euro al km. Non si tratta di soldi, ma di uguaglianza - chiosa -. Uomini e donne non lavorano altrettanto duramente per cercare di vincere questa gara?».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA