CHIARA FERRAGNI

Chiara Ferragni e Valentina attaccate sui social: «Troppo grasse per fare le influencer». E lei si ribella: «Donne, non odiate»

Martedì 2 Luglio 2019 di Veronica Cursi
«Ferragni siete grasse e di plastica». Chiara si ribella alle haters: la sua risposta è esemplare

«Per fare la fashion blogger bisognerebbe essere magri», «non si può chiamare icona una corta e chiatta». E ancora: «Come puoi vestirti così se non hai un punto vita definito?». Chiara e Valentina Ferragni «sister plastic», «cesse», «strabiche», «rifatte». L'odio social corre in rete e fermarlo, purtroppo, sembra sempre più difficile. Basta una foto, una storia su Instagram, per muovere più di 4 mila commenti spesso farciti di insulti e brutte parole. E se a postare poi queste foto sono le biondissime sorelle Ferragni, l'invidia fa la sua parte.

Chiara Ferragni tra famiglia e carriera: «A volte sento di non essere la migliore mamma e moglie»

 

Chiara, la blogger più famosa d'Italia e non solo, nominata qualche giorno fa a Parigi donna più influente nel mondo fashion da "Glamour" pubblica una foto con la sorella piccola Valentina Ferragni alla sfilata di Giambattista Valli durante l'alta moda. I loro abiti di tulle fanno faville. E sui social si scatenano. In pochi minuti le pagine delle sorelle blogger e stiliste vengono inzeppati di commenti d'odio: «Fate schifo vestite così», «siete grasse». Qualcuno si schiera con loro, perchè molte di queste parole, anzi diciamo la maggior parte, arrivano proprio da donne. «Nessuna dovrebbe mai sentirsi male per il proprio corpo, nessuna donna dovrebbe sentirisi dire: "Non puoi vestirti così, non ha il fisico!" - scrive qualcuno - Ed è spaventoso che la maggior parte di questi commenti arrivi proprio dalle donne, mandando a rotoli tutto ciò per cui combattiamo da sempre, alimentando gli stereotipi che noi donne cerchiamo di abbattere ogni giorno».

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sisters or twins? 👭@valentinaferragni

Un post condiviso da Chiara Ferragni (@chiaraferragni) in data:


Quegli stessi sterotipi che portano ragazze all'anoressia, o addirittura al suicidio, perché prese in giro per il loro corpo "troppo magro", "troppo grasso", "troppo imperfetto". Chiara Ferragni non ci sta e pubblica una storia sul suo profilo da 16 milioni di follower: «Ricordatevi che passare il tempo ad insultare altre donne non vi renderà più belle, più intelligenti, più divertenti, vi renderà solo più infelici. Quante di voi si sono sentite meno felici per commenti fatti sul proprio corpo? Amarci è già una cosa difficile, dobbiamo scontrarci ogni giorno con le nostre insicurezze, ma se ci fosse solidareità almeno tra le donne tutto sarebbe molto più semplice. Pensateci». 
 

Ultimo aggiornamento: 15:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA