Condannato per violenza su una dipendente e nominato presidente del Consorzio Trasporti. Petizione per destituirlo

Martedì 25 Agosto 2020

«Il Consorzio Trasporti Basilicata ha il suo Presidente. È Giulio Ferrara condannato in via definitiva per violenza sessuale su una dipendente ”abusando di relazioni di ufficio e di autorità”. É stato ritenuto adeguato per ricoprire una carica rappresentativa in nome e per conto di un consorzio di imprese». Il movimento Dalla Stessa Parte lancia una petizione su Change.org per chiedere al presidente del Consiglio Conte, alle ministre dei Trasporti e delle Parti Opportunità, Paola De Micheli ed Elena Bonetti, che il presidente sia destituito. «Come è possibile - si legge nella petizione - che sia stato rieletto Giulio Ferrara pur sapendo che la donna vittima degli abusi lavora ancora presso il Consorzio? Come è possibile che chi ha permesso la rielezione di Giulio Ferrara abbia agito con totale indifferenza e noncuranza della sofferenza della donna ? Lo chiediamo a chi ha espresso il proprio voto favorevole, a chi non era presente all’elezione girando le spalle a fatti così gravi, alla politica che poco o nulla ha detto su questa vicenda, a chi avrebbe dovuto prendere posizioni e non lo ha fatto»

Violenza sessuale in cambio di «energie positive». ​Arrestato falso guru

Veste la figlia di 9 anni da coniglietta di Playboy e la "vende" ai pedofili: condannata a 10 anni

Ultimo aggiornamento: 26 Agosto, 09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA