MEGHAN MARKLE

La Barbie nera sulla sedia a rotelle stupisce tutti: «Ogni bambina deve sentirsi rappresentata»

Sabato 6 Luglio 2019 di Silvia Natella
La Barbie nera sulla sedia a rotelle stupisce tutti: tutte le bambine si devono sentire rappresentate
Il mondo di Barbie guarda a tutte le persone indistintamente e lancia le barbie disabili di tutte le razze. L'obiettivo è quello di rappresentare tutte le donne. In particolare, sono apparse sul mercato una bambola su una sedia a rotelle e una con protesi alla gamba. Le disabili sono bionde, ma anche di colore. Un ulteriore sforzo dell'azienda di andare oltre gli stereotipi. 

La barbie nera sulla sedia a rotelle è arrivata sugli scaffali dei negozi di giocattoli americani a inizio giugno. Entusiasti i commenti su Twitter di chi l’ha acquistata. In dotazione nella scatola c'è anche una passerella, simbolo di inclusività e di integrazione. Una vera esortazione ad abbattere tutte le barriere architettoniche e tutti i pregiudizi. L'iniziativa rientra nei festeggiamenti per i 60 anni di Barbie. 


Nell’anno dell'anniversario delle Barbie  - commercializzate per la prima volta nel marzo del  1959 - la Mattel starebbe facendo di tutto per “onorare il maggior numero di modelli femminili”. Il marchio ha anche lanciato versioni di mestieri notoriamente maschili. Tra tutti spicca quella dell'ingegnere informatico, che mira a ricordare alle bambine che in futuro possono diventare tutto ciò che vogliono. 
  Ultimo aggiornamento: 11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA