Traghetto diretto ad Ancona finisce sugli scogli a Corfù: domani tornano i passeggeri

Domenica 21 Settembre 2014

ANCONA - Un traghetto della Minoan Lines (gruppo Grimaldi), l'Europa Link, diretto ad Ancona finito sugli scogli a Corf (Grecia).

A bordo 760 persone, tra passeggeri e membri dell'equipaggio, non ci sono feriti. Solo una grande paura a bordo. L'incidente sarebbe avvenuto verso le 2,30 di notte. L'Europa Link, seppure con due squarci nella carena, sarebbe riuscito ad attraccare nello scalo greco. Evitato l'affondamento, sono già iniziate le operazioni di messa in sicurezza.

L'incidente è avvenuto a 20 miglia nord-est di Corfù, all'altezza dell'isolotto di Peristenon. La nave percorreva la solita rotta, senza deviare (sembra) dai tracciati delle carte nautiche. I passeggeri sono stati svegliati da un boato. L'impatto con gli scogli sarebbe avvenuto sotto la carena, provocando due squarci di diversi metri che ha fatto imbarcare acqua. Le persone sono state portate in coperta e a tutte è stato fatto indossare il salvagente. Comunque non c'è stato bisogno di sganciare le lance. L'Europa Link, che assicura tre volte i collegamenti Ancona-Igoumenitsa, è riuscito ad arrivare in porto ed attraccare in banchina.

I passeggeri hanno trascorso la notte prima sotto un tendone allestito nello scalo di Corfù, poi in albergo, pagato dalla compagnia. L'Europa Link copre la rotta Igoumenitsa-Ancona-Trieste. Non era previsto un attracco a Corfù. Nella stiva del traghetto anche camion e auto, tutti sbarcati.

In serata è stato predisposto il trasferimento ad Ancona con un altro traghetto. L'arrivo è previsto per le 16 di lunedì.

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 12:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani