Macerata, folla di Vip alla prima di Aida
Sferisterio sold out, la stagione decolla

Venerdì 18 Luglio 2014
La prima di Aida allo Sferisterio di Macerata (foto De Marco)

MACERATA- Aida apre al 50esima stagione lirica allo Sferisterio di Macerata tra eleganza, tanti Vip e il tutto esaurito in Arena. Tra il pubblico il sottosegretario ai beni e le attività culturali, Ilaria Borletti Buitoni: «Sono d’accordo con la presidente Boldrini, con la cultura si mangia. Ogni volta che vengo nelle Marche e vedo le amministrazioni che investono nella cultura sono contenta. Sono entrata in politica proprio per parlare di cultura».

Il sottosegratario entra allo Sferisterio con il sindaco Romano Carancini, la moglie Betty e l'onorevole Pd, Irene Manzi. In sala ci sono il prefetto di Macerata Pietro Giardina e quello di Perugia, Tiziana Tombesi, il soprano bulgaro Raina Kabaivanska, il soprano Mara Zampieri. Accanto a loro il regista di Tosca, Henning Brockhaus.

Presenti i rettori di Unimc e Unicam, Luigi Lacchè e Flavio Corradini, il presidente della Quadrilatero Guido Perosino, lo sponsor Giovanni Fabiani, gli imprenditori Germano Ercoli, Massimiliano e Adolfo Guzzini, Marcello Tombolini, il presidente di Confindustria Macerata, Giovanni Clementoni, Enrico Bracalente (Nero Giardini), Sandro Bertini, Barbara Gabrielli (gruppo Oasi). Tra i presenti anche Piero Cesanelli (Musicultura), il regista Gabriele Vacis, Maurizio Mosca. l’assessore comunale Stefania Monteverde, l’assessore provinciale Massimiliano Bianchini. Presente Lucia Annibali, l'avvocato pesarese sfregiata con l'acido dell'ex, scelta come madrina della 50esima edizione per la sua forza e il suo coraggio.

Aida è del regista Francesco Micheli che è anche direttore artistico dello Sferisterio di Macerata.

Ultimo aggiornamento: 19 Luglio, 14:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma