Senigallia choc per Max Fanelli
malato di Sla, foto e messaggio
sul web: «Meglio l'eutanasia»

Sabato 20 Dicembre 2014
SENIGALLIA - Massimo Fanelli sceglie l'eutanasia e lo fa sul web: “Se vuoi avere il diritto di decidere sulla mia vita prenditi anche la mia malattia. Sì all’eutanasia”. Malato di Sla, 54 anni, Max Fanelli ha impresso la scritta su una foto che ritrae il fondatore dell’associazione “I Compagni di Jeneba”. Un’immagine che, proprio per il messaggio contenuto, fa il giro della Rete. “L’eutanasia deve essere un diritto per i malati terminali - afferma il consulente e formatore psico-pedagogico - e spero che questa scintilla possa trasformarsi in una infuocata provocazione utile a questa causa”. Senigalliese di adozione, Max Fanelli come i più lo conoscono, ha dedicato la sua vita ad aiutare gli altri. E mentre lancia il suo messaggio forte trova ancora l'energia di chiedere a tutti di aiutare i bambini della Sierra Leone.



AMPIO SERVIZIO SUL MESSAGGERO IN EDICOLA DOMANI Ultimo aggiornamento: 21:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma