Senigallia, fidelity-card con sconto per i massaggi a luci rosse

Giovedì 5 Marzo 2015

SENIGALLIA - La fidelity card per entrare con lo sconto nel paradiso del sesso di Senigallia (Ancona). Tantissime le specialità hard che sarebbero state offerte dai due centri massaggi chiusi dalla Polizia. Gli agenti hanno messo i sigilli al centro Fiori di Rosa di via Raffaello Sanzio e al centro benessere orientale di Strada della Bruciata, arrestando due uomini, un 30enne e un 40enne, entrambi di origine cinese e domiciliati a Senigallia, accusati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e denunciando una donna, anche lei cinese, per lo stesso motivo.

Dalle agende e e dai telefoni sequestrati gli inquirenti potranno ottenere ulteriori elementi di indagine. Venivano infatti annotati a penna gli appuntamenti, presi esclusivamente tramite cellulare. I centri non avevano un numero fisso: bisognava contattare un cellulare indicato negli annunci pubblicitari per prenotare la seduta erotica.

Incrociando nomi scritti sulla carta e numeri telefonici in entrata e sms nei telefoni sequestrati, la polizia è risalita ai clienti. Che ora tremano perché potrebbero essere chiamati a testimoniare come persone informate dei fatti. Le formule più richieste erano il 50 più 20 o il 30 più 20, così venivano classificati nelle agende, ossia un massaggio romantico della durata di un'ora che prevedeva un rapporto sessuale completo al termine di una serie di preliminari oppure una formula veloce da 30 minuti con prestazioni condensate in minor tempo.

Al termine del trattamento extra veniva eseguito il massaggio rilassante del costo standard di 20 euro per il quale veniva rilasciato un regolare scontrino. Il resto veniva pagato in nero. Solo su richiesta, per i clienti più esigenti, c'era anche il massaggio romantico a 4 mani eseguito da due ragazze e anche il bagno nell'idromassaggio in compagnia di una o più giovani. I costi potevano salire fino a 100 euro.

Dopo dieci trattamenti era previsto lo sconto del 10% per la seduta successiva. Bastava timbrare ogni volta la fidelity card. C'erano poi il massaggio prostatico, l'emozionale e la variante con l'olio. Il più richiesto era quello di sesamo caldo. Nell'agenda quindi venivano segnati non solo orari ma anche il tipo di prodotto richiesto dal cliente, così da organizzare i turni in base appunto alla domanda.

Ultimo aggiornamento: 11:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA