Lite tra amiche del cuore, studentesse organizzano su Facebook spedizione punitiva

Lite tra amiche del cuore, studentesse organizzano su Facebook spedizione punitiva
2 Minuti di Lettura
Martedì 28 Ottobre 2014, 11:47 - Ultimo aggiornamento: 20:05

SENIGALLIA - Ragazzine terribili organizzano una spedizione punitiva via mail ai danni di una 14enne al Campus scolastico di Senigallia.

La polizia tiene sotto controllo la zona e l'agguato è scongiurato. La lezione che alcune studentesse volevano dare ad una 14enne è stato scoperto dalla polizia perché le ragazze avevano organizzato l'agguato su Facebook, nella serata di domenica, scrivendone i dettagli nelle rispettive bacheche visibili a chiunque e non nella chat privata. A fare la spia sarebbe stato proprio uno dei loro contatti, preoccupato che le adolescenti potessero passare dalle parole ai fatti. Informata però anche la destinataria che, uscita scortata da varie amiche, non ha corso pericoli.

Sul social network si erano infatti date appuntamento una 15enne studentessa e la sua amica del cuore, istigate da altre contro una 14enne che frequenta l'alberghiero. «Domani vengo giù a Senigallia - ha scritto domenica sera su Facebook la 15enne - e l'aspetto all'uscita della scuola. Vi giuro che va a finire che si fa male». «Dagli giù pesante» ha aggiunt

un'amica. «Tutti a Senigallia domani alle 16.45 all'uscita» riporta il post di un'altra amica.

Motivo di tanto astio? La 14enne si sarebbe intromessa tra le amiche del cuore, mandando messaggi a una di loro e parlando male dell'altra. Gelosia tra amiche che per fortuna è rimasta sul piano degli insulti. Pur non essendo accaduto nulla, la polizia si è riservata di contattare le due ragazzine (o meglio, i loro genitori trattandosi di minorenni) per capire il problema ed evitare quindi che si possa ripresentare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA