Teramo, preso rapinatore seriale che minacciava vittime con una siringa

Teramo, preso rapinatore seriale che minacciava vittime con una siringa
1 Minuto di Lettura
Sabato 7 Maggio 2016, 17:44 - Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 14:43

Finito l'anonimato del rapinatore seriale che minacciava le sue vittime impugnando una siringa dicendosi affetto da Aids: su ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip del Tribunale di Teramo Giovanni De Rensis, è stato arrestato per rapina aggravata Davide Marinucci, 30enne originario di San Benedetto del Tronto e residente a Colonnella. Al giovane vengono contestate quattro rapine eseguite con le stesse modalità in appena cinque giorni: nei pressi del cimitero di Alba Adriatica, ai danni di una coppia di giovani; all'esterno di un bar di Tortoreto, a una donna; nei confronti di altre due donne, l'una ferma a un distributore di benzina di Corropoli, l'altra davanti ai bancomat di una banca di Martinsicuro. In tutti i casi i bottini non avevano superato i 50 euro. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alba Adriatica, in collaborazione con i colleghi delle stazioni di Tortoreto, Colonnella, Martinsicuro e Corropoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA