Pesaro, autunno caldo all'Astronave con Subsonica, Cirque du Soleil e Baglioni

Pesaro, autunno caldo all'Astronave con Subsonica, Cirque du Soleil e Baglioni
di Claudio Salvi
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 29 Ottobre 2014, 11:15

PESARO - Saranno i Subsonica ad aprire sabato sera la nuova stagione di spettacoli all'Adriatic Arena. L'astronave è pronta ad accogliere prima il gruppo torinese e, a seguire, Le Cirque di Soleil con lo spettacolo Quidam (14-15 e 16 novembre) e Claudio Baglioni (13 dicembre). Per il 2015 è invece annunciato l'arrivo del musical Romeo e Giulietta (dal 30 aprile al 3 maggio).

Intanto si aprono le danze con i Subsonica che a Pesaro sbarcano il primo novembre (ore 21), per la loro seconda tappa del tour autunnale nei palasport. Il gruppo torinese proporrà uno show live con gran parte del repertorio di una carriera quasi ventennale e materiale dell'ultimo disco. Non mancheranno le innovazioni tecnologiche cui la band ha abituato il proprio pubblico. Questa volta i fan della band torinese sono stati invitati a raccontare la loro domenica con delle "gif" e pubblicarle con l'hashtag #GIFdidomenica su Google Plus. Tra tutti, dieci saranno scelti per assistere al live dal palco. Non solo: le gif selezionate saranno poi "indossate" dagli stessi Subsonica. Come? Le immagini non saranno proiettate, ma generate dal tessuto dei capi che indosserà la band costituiti da fibra tessile intrecciata a dei led". E intanto cresce l'attesa per il ritorno dei musicisti piemontesi che proprio lo scorso settembre hanno pubblicato il loro ultimo disco "Una nave in una foresta". Nella loro carriera i Subsonica hanno pubblicato 6 album in studio e venduto complessivamente circa 400.000 copie. Formatisi nell'estate del 1996, il gruppo ha unito alcuni fra i migliori esponenti della scena musicale alternativa torinese. Sul palco dell'Adriatic Arena saliranno Samuel Umberto Romano, detto Samuel (voce); Massimiliano Casacci "C-Max" (voce, chitarra); Davide Dileo, "Boosta" (voce, tastiere); Enrico Matta "Ninja" (batteria); Luca Vicini, "Vicio" (basso)

© RIPRODUZIONE RISERVATA