Civitanova, fa salire in auto tre autostoppisti
rapinato e bottigliata in testa

Civitanova, fa salire in auto tre autostoppisti rapinato e bottigliata in testa
di Maikol Di Stefano
2 Minuti di Lettura
Domenica 19 Luglio 2015, 14:19 - Ultimo aggiornamento: 17:29

CIITANOVA - Offre un passaggio a tre marocchini, derubato e picchiato. E’ quanto accaduto oggi alle luci dell’alba ad un 51enne residente a Sant’Elpidio a Mare. L’uomo intorno alle 5, mentre attraversava Civitanova di ritorno verso casa ha notato tre persone sulla carreggiata intente nel fare l’autostop. Una donna 32enne, un ragazzo di ventisei anni e una minore di 16.

I tre che dovevano arrivare a Montecosaro, sono saliti sull’utilitaria dell’uomo che si è offerto di accompagnarli. Una volta arrivati a destinazione l’uomo ha notato però che dall’abitacolo erano spariti diversi oggetti, tra cui il cellulare e un paio d’occhiali. Ne è nata una discussione finita con un'aggressione: la 32enne ha impugnato una bottiglia di vetro e gliel'ha data in testa provocando un vistoso taglio sul capo sul povero automobilista gentile. I tre poi si sono dati alla fuga, ma sono stati raggiunti poco dopo dai carabinieri di Montecosaro. Per loro immediato lo stato di fermo e la denuncia di rapina. L’uomo, fortunatamente, non ha riportato ferite gravi.