Ascoli, il giudice riconosce
9 milioni alla concessionaria Autolelli

Ascoli, il giudice riconosce 9 milioni alla concessionaria Autolelli
1 Minuto di Lettura
Sabato 11 Ottobre 2014, 10:45

ASCOLI - ll giudice azzera un debito di quasi sei milioni di euro alla concessionaria d'auto Autolelli nei confronti di un istituto di credito e riconosce a sua volta un credito di oltre tre milioni di euro. In tutto, poco meno di nove milioni di euro. Dopo otto anni, il collegio giudicante - composto dal presidente Carlo Calvaresi, dal giudice relatore Mariangela Fuina e dal giudice Francesca Sirianni - ha emesso la sentenza che pone fine ad un contenzioso iniziato nel 2006, ben prima che la concessionaria di automobili consegnasse i libri in tribunale. Un procedimento lungo e complesso che proviamo a ripercorrere. Proprio nel 2006 l'Autotelli aveva sporto querela per presunta usura nei confronti di un istituto di credito che a seguito della fusione tra banche fu incorporata dal Monte dei Paschi di Siena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA