Salman Rushdie riscrive il Don Chisciotte e lo adatta ai nostri giorni

Salman Rushdie
2 Minuti di Lettura
Domenica 4 Agosto 2019, 16:38

Si intitolerà "Quichotte" il prossimo romanzo dello scrittore angloindiano Sulman Rushdie e sarà ispirato al
capolavoro "Don Chisciotte della Mancia" (1605) dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes, pretesto per una denuncia della società americana contemporanea sull'orlo di un collasso morale e spirituale. L'editore Jonathan Cape pubblicherà il nuovo libro il 29 agosto in Gran Bretagna; negli Usa uscirà qualche giorno dopo, il 3 settembre, da Random House. Malgrado non sia ancora in commercio, il romanzo è stato letto dalla giuria del Booker Prize, che lo hanno già inserito tra i candidati al maggior premio per la letteratura inglese.

Il romanzo usce nel trentesimo anniversario della fatwa con cui lo ayatollah iraniano Komeini, il giorno di San Valentino del 1989, invitò i musulmani di tutto il mondo ad uccidere l'autore colpevole di blasfemia con il suo libro "I versetti satanici".

La sera del prossimo 29 agosto l'acclamato autore a Londra terrà un'incontro pubblico per discutere della sua carriera, della sua vita e del suo nuovo romanzo con la giornalista Razia Iqbal della Bbc.

Salman Rushdie offre un remake del "Don Chisciotte" completamente moderno con un'epica storia d'amore. Il "Quichotte" dell'autore di "I figli della mezzanotte" non è un cavaliere errante ma un vecchio venditore ambulante, ossessionato dal «vero irreale» della televisione, che si innamora di una star del piccolo schermo (la
novella Dulcinea dei tempi moderni) e parte per una ricerca picaresca per dimostrarsi degno della sua mano.

La sua bulimia quotidiana di tv, sitcom, film, soap, commedie e drammi ha distorto la sua capacità di separare la fantasia dalla realtà. Al punto che arriva a desidera un figlio immaginario, Sancho, da una presentatrice tv. La vicenda narrata da Salman Rushdie è ambientata, spiega il suo editore, in «un tempo squilibrato», in «un Paese ai margini del collasso morale e spirituale». La trama del romanzo si occupa di relazioni padre-figlio, di conflitti tra fratelli, ma anche di razzismo, cyber-spie e della fine del mondo.

L'ultimo romanzo di Rushdie si intitola "La caduta dei Golden" (The Golden House, 2017) ed è stato pubblicato in italiano da Mondadori nel 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA