La città ideale, così Luisa Brunori racconta
​la formula win-win della convivenza

Venerdì 19 Giugno 2020
La copertina del libro, La città ideale

L'Ente Nazionale per il Microcredito promuove la presentazione del volume “La città Ideale” ultima pubblicazione della professoressa Luisa Brunori, edito da Franco Angeli, sul tema della ricerca di una formula win win della convivenza. L'evento si svolgerà on line il giorno 19 giugno 2020 alle ore 18 attraverso la piattaforma GoToWebinar. Per partecipare è necessario registrarsi cliccando sul link di seguito 
https://attendee.gotowebinar.com/register/3323163251668153356 

La professoressa Luisa Brunori, membro del Consiglio nazionale dell'ENM, presenterà il suo volume con un parterre d'eccezione: il presidente ENM, Mario Baccini, il professor Patrizio Bianchi, economista e cattedra Unesco Education Growth and Equality, e il professor Roberto Scazzieri, D.Phil. Oxon University of Bologna and National Lincei Academy, il segretario generale ENM, Riccardo Graziano, moderati dal Vice Segretario ENM, Giovanni Nicola Pes.
Il volume è disponibile anche in versione digitale. 

"L'economia sociale e di mercato è quel sistema di norme condivise e condivisibili che permette lo sviluppo di un'economia del territorio che si fonda anche sulla sussidiarietà orizzontale e che ritrova nella centralità della persona il fondamento di un sistema integrato e volto allo sviluppo non solo del profitto, ma anche del bene comune. In altri termini  l'idea della creazione di un'impresa attraverso gli strumenti microfinanziari e, quindi, quelli dello sviluppo sostenibile promossi nell'Agenda 2030 , diventa la base di un nuovo tessuto economico e sociale di grande impatto sia sull'ambiente che sugli individui e sulla qualità della vita in termini di Benessere equo e sostenibile. il futuro sarà investire nel microcredito sociale quale risorsa della collettività per le relazioni e la solidarietà istituzionale che non diventa beneficenza ma supporto temporaneo per la libertà e la dignità individuali". Con queste parole il presidente ENM, Mario Baccini, sostiene l'idea della Città Ideale promossa nel libro della professoressa Brunori, integrandola con la vision dell'Ente Nazionale per il microcredito, a sostegno di progettualità win win.

"Le due ancore di riferimento sono responsabilità condivisa e senso della comunità, perché spetta ad ognuno operare per la crescita di tutti: il pianeta non si salva da solo, ma con esso tutta l'umanità che lo abita;  un'umanità sempre più numerosa ma con terre sempre meno fertili, perché iper sfruttate: si parla di politiche industriali dimenticando che la prossima rivoluzione sarà agricola e in questo ambito l'impatto tecnico scientifico dell'innovazione sarà invasivo e pervasivo", sostiene sui temi proposti nel libro dalla Brunori il professor  Patrizio Bianchi, economista e cattedra Unesco Education Growth and Equality, già Rettore dell'Università di Ferrara.   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani