Vittoria di famiglia: Matteo, Leonardo e Jacopo Sartori, oro ai campionati italiani di canottaggio

Domenica 18 Ottobre 2020 di Ebe Pierini
Matteo e Leonardo Sartori

La dinastia dei Sartori non delude. A dimostrazione che buon sangue non mente.  Ai campionati italiani che si sono svolti a Varese sono stati ben 3 i membri della famiglia che sono saliti sul podio con un oro al collo. Matteo Sartori è stato protagonista di una gara da manuale. Per il secondo anno consecutivo il giovane atleta pontino che milita nelle Fiamme Gialle si è laureato campione italiano nel singolo Junior. Nessuno è riuscito a tenere il suo passo e lui ha vinto in scioltezza. Non ha avuto rivali. Non pago è salito anche sull’otto ed ha conquistato l’oro anche sull’ammiraglia delle Fiamme Gialle nella categoria junior assieme al fratello Leonardo, al cugino Jacopo ed al resto dell’equipaggio composto da Lorenzo Semenzato, Leonardo Pecoraro, Gianluca Faraci, Thomas Candido e Alessio Lauretti con al timone Marco Frainetti. Una vittoria formato famiglia insomma che conferma quanto il padre abbia trasmesso loro il dna del campione.

Vedi anche > Di padre in figlio, Sartori campione italiano di canottaggio nella categoria ragazzi

Matteo Sartori, 18 anni, ha già all’attivo un bronzo ai mondiali junior ed un argento agli europei junior conquistati lo scorso anno. Il fratello Leonardo, 17 anni, ha conquistato un argento nell’otto al campionato italiano di società lo scorso anno. Certo di strada ne devono ancora fare molta per raggiungere ed eguagliare il palmares del padre Alessio che di titoli italiani, in carriera, ne ha vinti ben 17 e che ha partecipato a 5 Olimpiadi vincendo l’oro a Sydney 2000, il bronzo a Atene 2004 e l’argento a Londra 2012. Anche Jacopo è figlio d’arte. Il padre Luca, fratello di Alessio, ha partecipato alle Olimpiadi di Barcellona 1992 e vinto il mondiale senior nel 1995. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA