Ventotene tra promozione e solidarietà per la causa di "Operation smile"

Venerdì 24 Gennaio 2020 di Giovanni Del Giaccio
Un momento della serata dedicata a Ventotene da Eataly
La promozione dell'isola di Ventotene, i sapori di quella di Ponza, la causa universale della solidarietà. Sono stati il filo conduttore della terza serata organizzata dall'associazione Ventotenemia che unisce vecchi amici e imprenditori isolani e punta a far conoscere le bellezze dell'antica Pandataria anche fuori stagione. Una "standing dinner" a cura di Oreste Romagnolo, chef di Ponza che in questo periodo gestisce la sua "Oresteria" al secondo piano di Eataly Roma. Una serata organizzata in collaborazione con la cantina Casale del Giglio e la Confcommercio Lazio sud e dedicata, tra l'altro, alla campagna di "Operation smile" che cura le malformazioni al volto dei bambini colpiti da labbro leporino o palatoschisi.

«L'idea - spiega Daniele Coraggio, organizzatore della serata - è quella di far ritrovare chi almeno una volta è stato sull'isola e di viverla anche in un luogo diverso, di promuovere Ventotene anche d'inverno per le potenzialità che comunque ci sono. Devo ringraziare Oreste per la sua disponibilità e tutti coloro che ogni anno ci sostengono». Tra i presenti l'imprenditore Antonio Santarelli di "Casale del Giglio", il segretario del Partito comunista Marco Rizzo, l'ex sindaco di Ponza Piero Vigorelli, il presidente di Confcommercio Lazio sud Giovanni Acampora, oltre a volti meno noti accomunati dalla comune passione per Ventotene.

Tra loro Domenico Scopelliti, chirurgo maxillo facciale che lavora al "San Filippo Neri" ma da quindici anni segue Operation smile, organizzazione per la quale c'è stata una raccolta di fondi durante la serata. «All'isola sono legato come pescatore, vado spesso a Ventotene - racconta - ho illustrato le iniziative di Operation smile e trovato grande accoglienza da parte della popolazione. Ogni gara di pesca che facciamo, ad esempio, c'è una raccolta per la fondazione e anche la cena di Capodanno è stata dedicata alla nostra causa. Siamo ormai legati a doppio filo».

In attesa della buona stagione, una serata per promuovere Ventotene e senza dubbio una buona causa.   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma