Ventotene, crollo della falesia a Cala Nave: interdetta la spiaggia

Mercoledì 12 Febbraio 2020
Chiusa al pubblico un tratto della spiaggia di Calanave a causa del crollo di un'ampia porzione della falesia. L'ordinanza è stata emessa dal sindaco Gerardo Santomauro per l'immediata interdizione dell'arenile e dell'area che era interessata dai lavori di consolidamento nel tratto sud-orientale attivati dalla Regione Lazio.

Il crollo che fortunatamente non ha registrato alcuna tragedia come avvenuto anni addietro nell'altra spiaggia di Cala Rossano quando sono morte due studentesse romane ha messo in pericolo anche l'immobile sito nell'area conosciuta come Zia Bettina e per questo è stato interdetto il tratto di spiaggia antistante l'edificio. Il Comune ha provveduto ad apporre l'opportuna segnaletica, a tutela della pubblica incolumità, sollecitando la Regione a provvedere al più presto ai lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza del sito. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma