Vela, parte domenica il campionato invernale d'altura del Circeo

Una delle edizioni dell'invernale del Circeo
di Andrea Gionti
3 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Ottobre 2021, 17:00

Prenderà il via domenica 31 ottobre alle 11 al Circeo il campionato invernale d'altura 2021/2022 patrocinato dal Comune e organizzato dal Circeo Yacht Vela Club con la collaborazione della Cooperativa Circeo Primo.
Giunto alla sua XLIII edizione l'evento inaugura la stagione delle regate del sud pontino, confermando con i suoi 22 iscritti un trend positivo che negli ultimi anni rappresenta un nuovo approdo di riferimento per la vela d'altura nel Lazio. La cornice naturalistica del promontorio del Circeo, delle isole ponziane, e del tempio di Giove Anxur a Terracina farà da scenario a un campo di regata unico nel suo genere. 

Le imbarcazioni iscritte, suddivise in due raggruppamenti Regata e Crociera, avranno a disposizione dieci domeniche di regate da ottobre a marzo 2022 per contendersi l'ambito titolo invernale: il campo verrà posizionato nei pressi del Lungomare Europa al fine di consentire ai numerosi spettatori di assistere alle partenze e agli arrivi. 
Tra gli iscritti in classe regata a contendere il titolo a Cavallo Pazzo, l’X35 dell’Armatore Enrico Danielli, ci sarà Lolifast, il Sun Fast 3600 neo campione italiano offshore con al timone Fabrizio Clemente, Vahine 7, il First 45 di Francesco Raponi e i due Hanse 37: Frinky di Francesco Frinchillucci e Tytire del presidente del Circeo Yacht Vela Club Franco Borsò. 
In classe crociera il detentore della scorsa edizione Nano Matto, il Bavaria 34 di Piergiovanni Carpitelli dovrà vedersela con Marlin, il Dufour 34 degli armatori Tartaglione/Magliozzi e con Apache, il Sun Odyssey 33 di Claudio Menichini portacolori del Circeo Yacht Vela Club. Numerosi gli eventi collaterali organizzati dal Circeo Yacht Vela Club: seminari, corsi, proiezioni, tanti momenti aggregativi ma soprattutto grande successo per il progetto di sensibilizzazione alle regate "Nessuno Resta in Banchina..." mirato ad offrire imbarco a nuovi appassionati di mare e di vela non ancora armatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA