Tennis, la fondana Di Sarra a Manacor dopo il trionfo nel doppio a Poitiers

Martedì 2 Marzo 2021 di Andrea Gionti
La tennista fondana Federica Di Sarra

La girovaga Federica Di Sarra colpisce ancora. Dopo un 2020 da applausi con i tre titoli ITF (Trieste, Tarvisio ed Ortisei) la 30enne tennista fondana mette il sigillo nel torneo internazionale di doppio al 25.000 dollari indoor “Winter Moscow Open" di Poitiers, in Francia. In coppia con la collega piemontese Camilla Rosatelli ha battuto in finale per 6-4, 6-3 la francese Estelle Cascino e l’australiana Seone Mendez.

Un pizzico di rammarico nel singolare, dove l'atleta pontina, che si allena anche al Centro di Preparazione Olimpica "Bruno Zauli" di Formia, è stata superata al primo turno per 7-5, 3-6, 6-0 dalla padrona di casa Amandine Hesse. Neanche il tempo di festeggiare l'ennesimo trionfo che la Di Sarra è volata a Manacor, nelle Baleari, per prendere parte al torneo di 25.000 dollari. Esordio subito positivo per la 323esima al mondo (best score resta il 305° del febbraio 2010), che nelle qualifiche ha superato per 6-4, 6-2 prima la 18enne iberica Leyre Romero Gormaz e poi con un secco 6-1, 6-1 la 26enne transalpina Marine Partaud.

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA