A Formia "Conversazione su Pasolini"
con Ninetto Davoli ed Edoardo Siravo

Ninetto Davoli ed Edoardo Siravo ne "Il vantone" di Pasolini
di Sandro Gionti
2 Minuti di Lettura
Martedì 24 Novembre 2015, 17:43

FORMIA - Hanno spopolato nei teatri di mezz’Italia con “Il vantone”, traduzione dialettale romanesca del “Miles gloriosus” di Plauto, opera scritta nel 1963 da Pier Paolo Pasolini.

Ninetto Davoli e Edoardo Siravo tornano insieme sul palco a Formia, alla Multisala del Mare, per un evento promosso dal Comune e dall’associazione Il sogno di Ulisse e dedicato alla figura del grande scrittore e regista friulano nel quarantennale della sua morte.

“Conversazione su Pasolini” è un mix di teatro, improvvisazione e ricordi.

Ninetto Davoli, cresciuto tra le borgate romane e scoperto da Pasolini che lo ha diretto in diversi film (fu lui a riconoscere il corpo del regista ucciso ad Ostia il 2 novembre 1975) ed Edoardo Siravo, interprete e regista di spessore che Formia ha già conosciuto per le sue letture ciceroniane in occasione della visita a settembre dello scrittore inglese Robert Harris alla Tomba di Cicerone.

Nel corso dell'evento sarà inoltre proiettato il cortometraggio "Che cosa sono le nuvole?" interpretato da Totò e Ninetto Davoli e diretto da Pier Paolo Pasolini.