Commissariato di Polizia ad Aprilia, forse è la volta buona. L'annuncio del Pd

Sabato 1 Agosto 2020

Dopo anni di proclami e promesse elettorali, ad Aprilia si torna a discutere della possibilità di istituire un commissariato di polizia. Una possibilità che questa volta potrebbe, addirittura, trasformasi in certezza. Ne è convinto, perlomeno, il commissario del Pd di Aprilia e coordinatore provinciale del partito Claudio Moscardelli. “La conferma arriva direttamente dal Ministero dell’Interno – precisa Moscardelli che ieri ha partecipato ad un incontro sul tema – ho ottenuto dai vertici della Polizia di Stato l’indicazione che si sta procedendo ad istituire il commissariato ad Aprilia. La rassicurazione arriva anche dal vice ministro dell’Interno Matteo mauri. Numerosi sono stati gli incontri in questi mesi, iniziati già dalla scorsa legislatura quando – con il sottosegretario Bocci – si decise per il potenziamento dell’organico della Questura di Latina di 35 unità”.

Vedi anche > Dimentica la figlia di 8 anni alla stazione di servizio di Aprilia: la bimba tenta di attraversare la Pontina 

Secondo il commissario dem si sta affrontando ora la fase dell’organizzazione inerente la logistica, proprio per garantire ad Aprilia interventi decisi. “Non è stato facile arrivare a questo risultato – spiega Moscardelli – Aprilia però in questi anni sta assistendo ad una crescita demografica importante, con un cambiamento del tessuto sociale. L’estensione territoriale e la presenza criminale sono caratteristiche che sostengono a pieno questa scelta”. Nella diverse Commissioni Antimafia la città di Aprilia è stata inserita tra le aree da attenzionare: territorio ideale per lo stoccaggio di grandi quantità di droga, rischio di infiltrazioni, speculazione edilizia e una realtà – come quella del quartiere Toscanini – difficile da gestire.

Sulla possibilità di istituire un commissariato ad Aprilia si era espresso, nei giorni scorsi, anche sottosegretario Carlo Sibilia sollecitato a rispondere dal deputato Raffaele Trano. “La Prefettura ha già mostrato interesse sulla questione – ha commentato Sibilia – c’è una proposta su cui si sta lavorando. La sicurezza pubblica è un obiettivo primario per il Governo”. E’ vero Aprilia sta diventando un territorio sempre più complesso e difficile da gestire: lo dimostra anche quanto accaduto l’anno scorso in via Francia dove due uomini, uno dei quali ritenuto il boss del quartiere, vennero arrestati dopo aver minacciato di morte i carabinieri. A questo punto non sembra più così lontana l’ipotesi di realizzare un commissariato ad Aprilia. Un presidio che potrà affiancare il lavoro eccellente svolto dai carabinieri del Reparto Territoriale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA