Siccità, il sindaco di Ventotene ordina il "no" al dissalatore. Acqualatina accusa

Sabato 24 Giugno 2017
1
L'acqua scarseggia in tutta Italia, la provincia di Latina è in ginocchio ma il sindaco di Ventotene blocca i lavori per il dissalatore nel giorno dell'arrivo sull'isola. Lo rende noto la società che gestisce il servizio idrico integrato, Acqualatina, e l'amministratore delegato Raimondo Besson parla di  «fatto gravissimo, intraprenderemo tutte le azioni legali possibili, ma è inconcepibile che mentre tutto il paese vive un'emergenza idrica drammatica e senza precedenti si voglia impedire di rendere Ventotene autosufficiente sotto il profilo idrico».

Oggi  è stato trasportato sull'isola   l'impianto di dissalazione, come da piano di lavoro.  L'attivazione   era prevista nei prossimi giorni rendendo autonoma nella fornitura idrica l'isola di Ventotene che avrebbe così smesso di essere rifornita tramite navi cisterna. «All'arrivo dell'impianto, alla squadra di Acqualatina è stata notificata un'ordinanza sindacale, emessa oggi, che blocca i lavori con decorrenza immediata». L'ha firmata il neo sindaco, Gerardo Santomauro, eletto meno di due settimane fa sostenendo che «allo stato sussiste l'interesse pubblico e dell'amministrazione a chiarire le criticità ambientali» e soprattuto che l'impianto "mobile" non sarebbe mai stato approvato. 

Il servizio idrico alle isole pontine è regolato da un Protocollo d'intesa sottoscritto da Regione Lazio, Comuni di Ponza e Ventotene, ATO4 e Acqualatina a ottobre 2015 «che sancisce gli impegni per tutte le parti in causa nell'ottica di sostituire il trasporto d'acqua con le navi con un sistema idrico autonomo».

Acqualatina aveva portato un impianto provvisorio, noto come "Skid" e adesso verificherà «se non si siano già determinate le condizioni per considerare inapplicabile quanto previsto dal Protocollo, e restituire al Comune di Ventotene e alla Regione Lazio la responsabilità e gli oneri dell'approvvigionamento dell'acqua con le navi, anche a tutela dell'insieme degli utenti di ATO4».

 In tutto il territorio pontino c'è allarme per l'acqua che scarseggia, a Ventotene evidentemente è un problema non sentito. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma