Dà in escandascenza a Sezze, i carabinieri sparano in aria e fermano un uomo

Giovedì 7 Gennaio 2021 di Francesca Leonoro
Dà in escandascenza a Sezze, i carabinieri sparano in aria e fermano un uomo

Attimi di autentico terrore a Sezze in mattinata, quando un uomo ha brandito un grosso coltello e ha iniziato a minacciare il vicinato. 

È accaduto in zona Crocevecchia, l’uomo, un 52enne originario della Romania, avrebbe perso la testa e iniziato a dare in escandescenze sotto gli occhi increduli dei residenti.  Immediata l’allerta alle forze dell’ordine che, accorse sul posto, hanno tentato di far ragionare il 52enne, ormai fuori controllo. 

La situazione è degenerata quando, sentitosi sopraffatto, l’uomo ha scagliato l’arma in direzione dei carabinieri che, a quel punto, hanno esploso un colpo di pistola in aria per tentare di intimidirlo. È quanto è bastato per riuscire a placcare il 52enne e renderlo inoffensivo. L’uomo è stato poi sedato e caricato su un’ambulanza diretta al "Dono Svizzero" di Formia

Non è ancora chiaro il motivo del raptus ma quel che è certo è che, stando alle testimonianze dei vicini, il 52enne era una autentica bomba ad orologeria che, già nei giorni scorsi, aveva dato segnali di evidente instabilità.  Fra le possibili cause del crollo, probabilmente, anche il recente abbandono da parte della moglie.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA