Dopo 430 giorni di assenza la scherma torna in pedana: tre spadiste di Formia qualificate agli italiani cadetti

Sabato 17 Aprile 2021 di Andrea Gionti
Le spadiste del Club Scherma Formia Elisa Treglia e Carlotta Retillo

A metà febbraio nella sala d’armi del Centro di preparazione olimpica di Formia si era tenuto il primo test event della Federazione “Pronti, a voi” per tornare a riassaporare il gusto della pedana. Ma l’appuntamento ufficiale, a distanza di 430 giorni dall’ultima gara, è stato invece a Cassino, teatro della prova regionale cadetti. L’emozione era tanta per i giovani portacolori del Club Scherma Formia guidati dai maestri Michele e Francesco Leonardi. Alla fine dei giochi in campo femminile bronzo per la spadista Elisa Treglia che ha ceduto in semifinale (11-15) contro Benedetta Fevola della Giulio Verne Scherma. Dodicesimo Gino Di Cola e 13^ Carlotta Retillo. Per le tre lame pontine sono arrivati i pass ai campionati italiani U17 che si terranno dal 15 al 29 maggio: le sedi prescelte saranno una tra Cassino e Riccione. Intanto questo week-end sempre nella città ciociara spazio alle prove regionali under20 (categoria giovani), con la società formiana ancora grande protagonista. 

 

Ultimo aggiornamento: 12:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA