Distrofia muscolare, successo della terza edizione di "Una partita per la ricerca"

Giovedì 17 Settembre 2020

Sport e beneficenza a braccetto a Sabaudia con  la terza edizione di  “Una partita per la ricerca”, evento organizzato da Carmine Salerno con il patrocinio del Comune di Sabaudia,  a favore della Parent Project.

Vale a dire un'associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker che da anni si impegna per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine di bambini e ragazzi attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione.

Hanno partecipato al torneo Latina Calcio Women 1932, Associazione Commercianti Sabaudia, Amici Parent Project e Avvocati Latina. Pubblico numeroso nel rispetto delle misure anti Covid. A vincere il torneo gli Amici Parent Project, a lasciare il campo da campioni tutti i protagonisti di una giornata che, oltre ad aver unito e sensibilizzato, ha portato alla ricerca circa 2000 euro di fondi raccolti e la voglia di rinnovare un appuntamento che cresce di anno in anno. 

Vedi anche > Roma, bimbo di 9 anni escluso dal catechismo perché disabile: la denuncia choc della mamma

© RIPRODUZIONE RISERVATA