Sabaudia: cambio al comando del 17° reggimento "Sforzesca", arriva il colonnello Reale

Martedì 20 Ottobre 2020 di Ebe Pierini

Avvicendamento al comando del 17° reggimento artiglieria controaerei "Sforzesca" di Sabaudia tra il colonnello Natale Gatti e il parigrado Daniele Reale. Il passaggio di consegne è avvenuto presso la caserma “Santa Barbara” nel pieno rispetto delle disposizioni sanitarie vigenti per l’emergenza covid 19, alla presenza del comandante l’Artiglieria Controaerei dell’Esercito, il generale Fabrizio Argiolas e del presidente del Consiglio Comunale della città di Sabaudia Gianluca Bonetti. Sul luogo della cerimonia è stata schierata la bandiera di guerra del 17° reggimento decorata con tre medaglie d’argento al valor militare a seguito degli eventi bellici sul fronte russo e quello greco durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il Colonnello Natale Gatti lascia il comando del 17° reggimento “Sforzesca”, assunto da più di un anno, dopo aver ricoperto anche l’incarico di comandante del Comando Regionale Ovest della Kosovo Force nell’ambito dell’operazione “Joint Enterprise”. Per il colonnello Daniele Reale, proveniente dal 175° corso “Impeto” dell’Accademia Militare, che negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di capo sezione presso l’ufficio Affari Generali dello Stato Maggiore dell’Esercito, si tratta di un ritorno nella caserma “Santa Barbara” dove, nel 2015, ha comandato l’allora 1° Gruppo V-SHORAD dello “Sforzesca”.

Nel corso del suo intervento, il Comandante l’Artiglieria Controaerei ha ringraziato il Colonnello Gatti per le altissime doti di equilibrio e di buon senso con cui ha esercitato la sua azione di comando in un contesto multinazionale durante la difficile permanenza nel territorio kosovaro, nonché per la professionalità, l’esempio e la motivazione che ha saputo trasmettere durante tutte le attività nelle quali è stato impegnato il reggimento. Al colonnello Reale ha invece augurato buon lavoro, con l’esortazione di mantenere viva la coesione che unisce da sempre gli artiglieri controaerei dello Sforzesca, auspicandogli nel contempo un proficuo periodo di comando.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA