Roma, autocisterna di gpl si schianta contro il New Jersey: Pontina chiusa anche stanotte

Resterà chiusa per tutta la notte la Pontina, dopo l'incidente a un'autocisterna. Le operazioni di rimozione del gpl sono state completate, c'è stata anche una parziale riapertura di una corsia in entrambe le direzioni, ma la 148 sarà nuovamente chiusa per consentire i lavori di ripristino dell'asfalto e del new jersey danneggiati a seguito dell'incidente.

La Pontina era stata  chiusa da questa mattina, in entrambe le direzioni, dopo che un'autocisterna carica di gpl è finita contro il New Jersey. Il comandante del distaccamento di Aprilia della Polizia Stradale Massimiliano Corradini ha comunicato che ci vorrà tutta la giornata per riaprirla: i vigili del fuoco infatti dovranno svuotare la cisterna carica di 42 mila litri di gpl. Uscite obbligatorie a Castel di Decima in direzione sud e a Pratica di mare in direzione nord.
 
 
.
Sabato 17 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-03-17 17:47:30
E ancora pensate che il gpl su un autoveicolo sia sicuro !
2018-03-17 19:24:40
in che senso scusa, pensi che se fosse stata benzina sarebbe cambiato qualche cosa?
2018-03-17 15:33:03
Posso passare a prendere un po' di Gpl che me se' svuotata la bombola a casa ?
2018-03-17 14:53:02
La pontina non è una strada, è una via crucis
2018-03-17 13:58:45
Infatti da Pomezia a Roma stamattina mi ci sono volute 2h buone,purtroppo non è la 1a e ne l'ultima volta che 1 mezzo pesante perde il controllo e si rigira in quella discesa provocando la chiusura dell'arteria Regionale...a questo punto mi domando ma quanti altri decenni ci vorranno per ampliarla a 3 o 4 corsie,anche con pedaggio,meglio pagare che rischiare la vita e tribolare tutti i giorni dell'anno!!!
7
  • 648
QUICKMAP