Roma-Latina, ministro De Micheli: «2021 anno dei progetti esecutivi»

Il ministro De Micheli durante il convegno
di Andrea Apruzzese
2 Minuti di Lettura
Venerdì 18 Dicembre 2020, 15:10

Il 2021 sarà l’anno dei progetti esecutivi per la Roma-Latina, la Cisterna-Valmontone e le opere accessorie: «Dal 2026 i pendolari potranno percorrerla». Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, lo ha assicurato questa mattina nel corso del convegno online “Roma-Latina un’opera strategica”, organizzato dal Comune di Latina in occasione dell’88esimo anniversario dell’inaugurazione della città, cui hanno partecipato anche Regione, Camera di Commercio, Università La Sapienza, Anas.

Secondo il ministro, «l’opera si farà con una importante revisione di progetto e si faranno anche le opere complementari. La prima fase, dalla A91 fino all’area di servizio Aprilia Nord, vede stralciato il collegamento A12-A91; nella seconda fase, da Aprilia a Latina, viene stralciata la tangenziale di Latina, che sarà eseguita nel contratto Anas, e non più come tracciato a pedaggio. La bretella Cisterna-Valmontone sarà realizzata in due lotti funzionali. Con queste revisioni, ci saranno meno costi, meno pedaggi, meno consumo di suolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA