Restano senza carburante, turisti soccorsi in mare a Ponza dai carabinieri

Lunedì 20 Luglio 2020

Una gita che rischiava di finire male per quattro persone a Ponza, tra le quali due minori. Provvidenziale l'intervento dei carabinieri intervenuti  a circa 2 miglia dalla costa di “Cala inferno”con il  battello Cc 403. Il natante era in difficoltà a causa dell’improvvisa mancanza di carburante. I minori, venivano trasbordati sul battello dell’Arma, mentre l’imbarcazione in panne, con a bordo i due maggiorenni, trainata all’interno del porto di Ponza. Per i quattro turisti, tutti incolumi, solo un grande spavento. 

Vedi anche > Numerosi diportisti e bagnanti soccorsi nel Golfo dalla Guardia Costiera

Abusivismo edilizio

Sempre a Ponza i militari della stazione hanno denunciato   due persone che , in zona sottoposta a vincoli ambientali e paesaggistici, realizzavano lavori di ristrutturazione di un immobile, in totale assenza di titolo concessorio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA